Categoria: SERIE C GOLD

Promobasket Marigliano – Power Basket Salerno 73-78

 

 

A Salerno il big match dell’ottava giornata.

Splendida partita quella giocata la scorsa domenica al Pala Napolitano, dove si sono affrontati Promobasket Marigliano, seconda in classifica a soli due punti dagli ospiti, l’imbattuta Power Basket Salerno.

Comincia forte in attacco Salerno che con Batka e Chavez prova subito l’allungo, rintuzzato dai canestri di Raupys; si continua con gli ospiti con 1-2 possessi di vantaggio, ma la bomba di De Riggi fissa il parziale del primo quarto sul 18-18.

Sui riparte e il leit-motiv della gara non cambia con gli ospiti in leggero vantaggio e Marigliano a rincorrere; i padroni di casa soffrono la difesa molto fisica, i particolare su Raupys e Spera (in 45’ solo 2 falli subiti per il pivot mariglianese) e hanno difficoltà a torvare il canestro. Una bomba di Melillo fissa a 4’ dall’intervallo il massimo vantaggio per Salerno (26-34) ma ancora Raupys e 5 punti di Caresta fanno rientrare i padroni di casa, andando all’intervallo sul 36-39.

Al rientro dagli spogliatoi, il ritmo si abbassa come anche le precentuali di realizzazioni, ma gli ospiti viaggiano sempre con 6-7 punti di vantaggio, raggiungendo anche il massimo distacco a metà frazione (+9), mentre alla sirena il punteggio sarà 47-53.

Marigliano recupera lo svantaggio e impatta dopo 3’ sul 53-53 con un canestro realizzato in prenetrazione di De Riggi che subisce anche fallo senza concretizzare però il gioco da 3 punti; sale in cattedra poi Pekic che con 2 triple porta Marigliano in vantaggio di 4. Si viaggia sul filo dell’equilibrio, nell’ultimo minuto accade di tutto: Chavez segna il +3, Pekic impatta con una bomba, De Angelis segna da 3 a 38’’ il 65-68, Spera segna da sotto il 67-68. Salerno attacca con 29’’, Raupys ruba palla e va a canestro non riesce a realizzare ma subisce fallo: realizza un solo libero e fissa il risultato sul 68-68; Salerno non riesce a sfruttare gli ultimi secondi ed è supplementare.

Nell’overtime ancora equilibrio (a 1’ dal termine 73-73): un canestro di De Angelis da 2 e un tiro libero di Chavez scavano il solco, che Marigliano non riesce a comare e Salerno va a vincere di 5 con un canestro finale di Melillo.

La partita è stata bella e avvincente, sempre in bilico, giocata davanti a un folto pubblico che ha incitato le squadre fino alla fine. La vittoria è andata alla squadra più lucida nel finale, che ha sfruttato meglio gli episodi dimostrando di meritare il primo posto, perchè probabilmente nessun altra squadra del girone sarebbe passata al PalaNapolitano domenica sera.

Marigliano con un pò più di fortuna e qualche imprecisione in meno avrebbe potuto vincere, ma il risultato finale nulla toglie alla prestazione della squadra allenata da Gentile; come detto il metro arbitrale, molto fisico, non ha certo favorito i padroni di casa.

Prossima gara, in trasferta ad Angri e sarà durissima.

#gopromo #wearemarigliano

 

Tabellini

Promobasket Marigliano – Power Basket Salerno 73-78 (18-18, 36-39, 47-53, 68-68) dopo 1 T.S.

Marigliano: Caresta 14, Longobardi 4, Pekic 14, Raupys 20, Spera 16, De Riggi 5, Colaps, Nocerino, Esposito P. n.e, Esposito Corcione n.e, Baldino n.e, Secondulfo n.e.

Arbitri: Carotenuto (SA) e Petruzziello (AV)

 

Fugigreno Mondragone – Promobasket Marigliano 68-75 (13-15, 28-33, 43-56)

 

Pesantissima vittoria sul difficile parquet di Mondragone per la Promobasket Marigliano che centra così la quarta vittoria su altrettante gare.

I padroni di casa arrivano da due sconfitte di misura in due trasferte di seguito e vogliono riscattarsi, di contro Marigliano non intende perdere l’imbattibilità.

Mondragone approccia bene l’inizio gara e passa in vantaggio, ma poi Spera e Longobardi segnano il mini-break che porta gli ospiti avanti: Marigliano arriva sul +7, ma in 16’’ Jelicic con una bomba e Marziali allo scadere, quasi azzerano il divario.

La seconda frazione vede gli ospiti allungare di nuovo sul +10 grazie ai canestri di Longobardi, particolarmente inspirato, per poi farsi recuperare di nuovo nell’ultimo minuto, con l’intervallo che si chiude sul 28-33; nel frattempo coach Fabbri, apparso nervoso, si è fatto espellere per somma di tecnici, dopo plateali proteste.

Al  rientro in campo Marigliano accumula vantaggio fino ad arrivare al +16 (30-46) a metà quarto con un canestro di Raupys; i padroni di casa provano a rientrare e arrivano al -8, ma i canestri di Pekic e di Longobardi li riportano al -13 sulla sirena di fine terzo quarto.

Nell’ultimo quarto gli ospiti controllano i tentativi di recupero di Jelicic e compagni, che non vanno mai oltre il -7, andando a vincere meritatamente una partita condotta sempre in vantaggio dal 3 minuto in poi. Marigliano ha mostrato maggiore organizzazione e tranquillità, che è invece mancata ai padroni di casa, apparsi tesi e un pò contratti. Ottima prova in attacco per Longobardi e Pekic, chirurgico nel realizzare tiri da 3 nei momenti giusti della gara.

#gopromo #wearemarigliano

 

Tabellini

Fugigreno Mondragone – Promobasket Marigliano 68-75 (13-15, 28-33, 43-56)

Marigliano: Caresta 11, Longobardi 21, Pekic 14, Raupys 15, Spera 10, De Riggi 2, Colaps 2, Nocerino n.e., Esposito P. n.e, Esposito Corcione n.e, Baldino n.e, Matrisciano n.e.

Arbitri: Mogavero (SA) e Del Gaudio (NA)

Promobasket Marigliano – Miwa Benvento 76-62

Vittoria netta per la Promobasket Marigliano che davanti al pubblico amico batte Miwa Benevento, una delle squadre meglio attrezzate per il salto di categoria.

I padroni di casa recuperano Raupys, mentre risulta ancora indisponibile Spiezia, gli ospiti sono invece al completo.

La gara comincia subito con grande ritmo e il primo quarto corre sull’equilbrio: Marigliano mantiene comunque sempre uno o due possessi di vantaggio, con i canestri di Pekic, Caresta e Raupys, e nel finale riesce a piazzare una zampata, grazie anche all’ingresso di De Riggi che piazza subito una tripla (19-13).

La seconda frazione vede una difesa molto forte dei padroni di casa, che recuperano palloni con Caresta e De Riggi e allungano, andando a concludere in campo aperto; gli ospiti non ci stanno e si rifanno sotto con i canestri di Alunderis, ma è ancora una tripla di De Riggi a far segnare il +9 a 3.53 dal termine. Nel finale di frazione, Marigliano grazie ai punti di Pekic e Longobardi allunga e chiude il quarto sul +16 (47-31).

Al  rientro in campo Benevento prova a ridurre il divario con il solito Garcia, che porta i suoi fino al -10, ma poi i padroni di casa ritrovano la via del canestro e riallungano: a metà quarto due triple di Spera e Raupys fanno segnare +21, mandando in visibilio il pubblico del PalaNapolitano; il quarto si chiude sul 65-42.

Nell’ultima frazione Parrillo si gioca il tutto per tutto, ordinando un pressing a tutto campo, che da i suoi frutti approfittando anche di un metro arbitrale che consente contatti ruvidi e di un calo fisico degli uomini di Gentile, che nel frattempo ha perso De Riggi per un problema alla caviglia. Benevento arriva a -10 a 2 minuti dal termine, ma i padroni di casa gestiscono bene gli ultimi possessi e con un canestro di Caresta e una tripla di Longobardi suggellano una grande prestazione.

Alla fine dunque meritati applausi per i ragazzi di Mariano Gentile, attesi domenica prossima ad un altro test probante in trasferta, sul parquet di Mondragone.

#gopromo #wearemarigliano

Tabellini

Promobasket Marigliano – Miwa Benvento 76-62 (19-13, 47-31, 65-42)

Marigliano: Caresta 9, Longobardi 14, Pekic 15, Raupys 24, Spera 6, De Riggi 8, Colaps, Esposito P, Esposito Corcione n.e, Sciarrillo n.e, Baldino n.e, Matrisciano n.e.

Arbitri: Carotenuto (SA) e Petrillo (AV)

C.B. Giugliano – Promobasket Marigliano 44-85 (13-22, 26-44, 36-58)

Seconda vittoria consecutiva per la Promobasket Marigliano che batte in trasferta il C.B. Giugliano.

Si gioca al PalaTecfi di Giugliano, con illuminazione ai limiti della praticabilità: Marigliano tiene a riposo precauzionale Raupys, mentre per i padroni di casa è assente Mastroianni per noie muscolari.

Primo quarto contratto per i mariglianesi che provano ad allungare ma Giugliano si mantiene in scia, grazie anche ai numerosi falli fischiati agli ospiti (7-0 il conteggio della prima frazione): negli ultimi minuti però, Marigliano capitalizza in attacco e chiude la prima frazione sul +9 (13-22).

L’assenza di Raupys e i falli spingono coach Gentile ad allargare le rotazioni, ottenendo un buon contributo dalla panchina da Colaps ed Esposito, con Pekic fa un buon lavoro in difesa, dando una grossa mano a rimbalzo. Giugliano, di contro, ha difficoltà a fare canestro, innescando spesso il contropiede degli ospiti che riescono così ad allargare il divario, 26-45 all’intervallo.

Terza e quarta frazione non vedono modifiche nell’inerzia della gara, con Marigliano che deve gestire i falli ed in attacco allunga, con Caresta e De Riggi a dettare i ritmi di gioco fino alla fine, per la prima vittoria in trasferta.

Buona prova corale per gli uomini di coach Gentile (5 in doppia cifra), con Spera che ne realizza 20 in 25 minuti di impiego; ottima prova per Esposito (2001, 5 punti e 4 recuperi in 20’) all’esordio nella categoria così come Esposito Corcione (2002, 2 punti e 2 rimbalzi); nel finale primi minuti in C Gold anche per Sciarrillo, classe 2004.

Domenica prossima scontro difficilissimo per la Promobasket: al PalaNapolitano arriva la Miwa Benevento, una vera e propria corazzata costruita per la vittoria del campionato.

#gopromo #wearemarigliano

Tabellini

C.B. Giugliano – Promobasket Marigliano 44-85 (13-22, 26-44, 36-58)

Marigliano: Caresta 16, Longobardi 9, Pekic 13, Raupys n.e., Spera 20, De Riggi 10, Colaps 10, Esposito 5, Esposito Corcione 2, Sciarrillo, Secondulfo n.e.

Arbitri: Leggiero e D’Aiello (CE)

Promobasket Marigliano – Mondo Camerette Caserta 76-61 (17-18, 41-34, 55-50)

Vittoria all’esordio in C Gold per la Promobasket Marigliano che batte la quotata Mondo Camerette Caserta per 76-61.

La prima di campionato vede di nuovo di fornte le due compagini che si erano affrontate appena una settimana fa in Coppa Campania, dove a prevalere però furono i casertani dopo un tempo supplementare, dopo che i mariglianesi erano saldamente avanti nei minuti finali.

Dopo un primo quarto sul filo dell’equilibrio (17-18), Marigliano prende il comando della gara e va avanti nel punteggio, chiudendo all’intervallo lungo sul +7 (41-34).

Nel terzo quarto l’inerzia della gara non cambia, Caserta prova a rientrare ma alla fine della frazione rosicchia solo 2 punti (55-50).

L’ultimo quarto è appannaggio dei padroni di casa che controllano la gara e allungano nel punteggio, con eloquente 21-11 di parziale: i ragazzi di coach Gentile vincono con pieno merito e raccolgono gli applausi del PalaNapolitano.

Tabellini

Promobasket Marigliano – Mondo Camerette Caserta 76-61 (17-18, 41-34, 55-50)

Marigliano: Caresta 18, Longobardi 10, Pekic 7, Raupys 25, Spera 11, De Riggi 5, Colaps, Esposito n.e., Esposito Corcione n.e., Secondulfo n.e.

Arbitri: Mogavero (SA) e Petruzziello (AV)